LA TOSSINA BOTULINICA NELL’ESTETICA

Hai bisogno di effettuare un trattamento con tossina botulinica a Lugano?
IME HELVETIA ti aspetta con un team di esperti in Medicina Estetica a Lugano.

UN PO’ DI STORIA

La prima dimostrazione della tossina botulinica si deve ad Emile van Ermengem il quale, alla fine del secolo, scorso isolò un bacillo Gram negativo sporigeno cui diede il nome di Bacillus Botulinum.Negli anni ’50 è stato dimostrato che le neurotossine botuliniche agiscono bloccando la liberazione di acetilcolina nella giunzione neuromuscolare.

Questa scoperta ha posto le basi teoriche per l’impiego terapeutico della tossina in tutte quelle condizioni, patologiche e non, di ipereattività della trasmissione neuromuscolare.

Già nel 1973 Scott iniziò gli studi sull’impiego della tossina botulinica nello strabismo ed otto anni più tardi riportò i suoi primi studi sull’uomo. Tra il 1989 ed il 1990 il trattamento con tossina botulinica è stato riconosciuto dalle Associazioni Accademiche di Oftalmologia, Otorinolaringoiatria e Neurologia degli Stati Uniti. Negli stessi anni questo trattamento è stato riconosciuto come efficace e sicuro anche dalla Food an Drug Administration.

Nelle ultime due decadi, si è verificata un’esplosione di interesse per le applicazioni cliniche della tossina botulinica, come testimoniano le centinaia di pubblicazioni ed i volumi monografici dedicati all’argomento.

L’interesse è inoltre testimoniato dal fiorire di siti internet , sui quali vengono proposte e pubblicizzate nuove applicazioni o riportate esperienze cliniche e sperimentali. Nel 2002 negli Stati Uniti, l’utilizzo della tossina botulinica è stato approvato in medicina estetica, per il miglioramento temporaneo delle rughe glabellari (le linee verticali tra le sopracciglia) di grado da moderato a severo in pazienti dai 18 ai 65 anni.

Recentemente è stato approvato l’utilizzo della tossina botulinica anche per il trattamento delle rughe perioculari, note come “zampe di gallina”.

Attualmente il “Botox” rappresenta il trattamento di medicina estetica non invasivo più utilizzato al mondo (oltre 11 milioni di trattamenti).

COME AGISCE SULLE RUGHE LA TOSSINA BOTULINICA

Le rughe del volto sono causate principalmente dalla contrazione dei muscoli pellicciai, cioè quei muscoli che definiscono la nostra mimica facciale. Giorno dopo giorno le rughe che derivano dalla contrazione di questi muscoli, diventano sempre di più profonde e di conseguenza evidenti.

Se partiamo dal presupposto che la tossina botulinica agisce a livello delle giunzioni neuromuscolari (cioè nel punto in cui il muscolo riceve l’ordine di contrarsi dal sistema nervoso) bloccandone temporaneamente la normale trasmissione neuromuscolare, comprendiamo come il suo utilizzo anche in campo medico-estetico, sia ormai così diffuso.

La tossina botulinica infatti, determina una riduzione temporanea della contrazione muscolare e di conseguenza una riduzione nella formazione delle rughe che ne derivano. La trasmissione di un nuovo impulso rimane bloccata per 3-4 mesi e poi ritorna gradualmente alla normalità.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO CON TOSSINA BOTULINICA

E’ necessario eseguire una visita medica specialistica per la valutazione dell’indicazione al trattamento.

Il trattamento con tossina botulinica, se considerato indicato, può essere eseguito contestualmente alla visita in quanto non è necessaria una preparazione particolare. Viene eseguito ambulatorialmente e non serve alcuna anestesia.

La durata del trattamento con tossina botulinica è di circa 20 minuti. Al termine del trattamento è possibile riprendere la normale attività quotidiana con alcune accortezze: nelle 24 ore successive non bisogna esporsi a fonti di calore o eseguire attività sportive, in quanto entrambe le condizioni possono favorire la migrazione della tossina botulinica iniettata in sedi diverse da quella desiderata, compromettendo il trattamento estetico.

Il giorno del trattamento possono verificarsi temporanei episodi di emicrania, assolutamente risolvibili con terapia antalgica e passeggeri.
Avendo il trattamento con tossina botulinica un’azione temporanea ed assolutamente reversibile, è consigliata una rivalutazione dopo circa 4-5 mesi e la ripetizione circa due volte l’anno.

Per prenotare un trattamento con tossina botulinica a Lugano, contattaci al (+41) 091.9213354 o richiedi informazioni attraverso il form di contatto.

LA TOSSINA BOTULINICA NELL’ESTETICA

Hai bisogno di effettuare un trattamento con tossina botulinica a Lugano?
IME HELVETIA ti aspetta con un team di esperti in Medicina Estetica a Lugano.

UN PO’ DI STORIA

La prima dimostrazione della tossina botulinica si deve ad Emile van Ermengem il quale, alla fine del secolo, scorso isolò un bacillo Gram negativo sporigeno cui diede il nome di Bacillus Botulinum.Negli anni ’50 è stato dimostrato che le neurotossine botuliniche agiscono bloccando la liberazione di acetilcolina nella giunzione neuromuscolare.

Questa scoperta ha posto le basi teoriche per l’impiego terapeutico della tossina in tutte quelle condizioni, patologiche e non, di ipereattività della trasmissione neuromuscolare.

Già nel 1973 Scott iniziò gli studi sull’impiego della tossina botulinica nello strabismo ed otto anni più tardi riportò i suoi primi studi sull’uomo. Tra il 1989 ed il 1990 il trattamento con tossina botulinica è stato riconosciuto dalle Associazioni Accademiche di Oftalmologia, Otorinolaringoiatria e Neurologia degli Stati Uniti. Negli stessi anni questo trattamento è stato riconosciuto come efficace e sicuro anche dalla Food an Drug Administration.

Nelle ultime due decadi, si è verificata un’esplosione di interesse per le applicazioni cliniche della tossina botulinica, come testimoniano le centinaia di pubblicazioni ed i volumi monografici dedicati all’argomento.

L’interesse è inoltre testimoniato dal fiorire di siti internet , sui quali vengono proposte e pubblicizzate nuove applicazioni o riportate esperienze cliniche e sperimentali. Nel 2002 negli Stati Uniti, l’utilizzo della tossina botulinica è stato approvato in medicina estetica, per il miglioramento temporaneo delle rughe glabellari (le linee verticali tra le sopracciglia) di grado da moderato a severo in pazienti dai 18 ai 65 anni.

Recentemente è stato approvato l’utilizzo della tossina botulinica anche per il trattamento delle rughe perioculari, note come “zampe di gallina”.

Attualmente il “Botox” rappresenta il trattamento di medicina estetica non invasivo più utilizzato al mondo (oltre 11 milioni di trattamenti).

COME AGISCE SULLE RUGHE LA TOSSINA BOTULINICA

Le rughe del volto sono causate principalmente dalla contrazione dei muscoli pellicciai, cioè quei muscoli che definiscono la nostra mimica facciale. Giorno dopo giorno le rughe che derivano dalla contrazione di questi muscoli, diventano sempre di più profonde e di conseguenza evidenti.

Se partiamo dal presupposto che la tossina botulinica agisce a livello delle giunzioni neuromuscolari (cioè nel punto in cui il muscolo riceve l’ordine di contrarsi dal sistema nervoso) bloccandone temporaneamente la normale trasmissione neuromuscolare, comprendiamo come il suo utilizzo anche in campo medico-estetico, sia ormai così diffuso.

La tossina botulinica infatti, determina una riduzione temporanea della contrazione muscolare e di conseguenza una riduzione nella formazione delle rughe che ne derivano. La trasmissione di un nuovo impulso rimane bloccata per 3-4 mesi e poi ritorna gradualmente alla normalità.

COME AVVIENE IL TRATTAMENTO CON TOSSINA BOTULINICA

E’ necessario eseguire una visita medica specialistica per la valutazione dell’indicazione al trattamento.

Il trattamento con tossina botulinica, se considerato indicato, può essere eseguito contestualmente alla visita in quanto non è necessaria una preparazione particolare. Viene eseguito ambulatorialmente e non serve alcuna anestesia.

La durata del trattamento con tossina botulinica è di circa 20 minuti. Al termine del trattamento è possibile riprendere la normale attività quotidiana con alcune accortezze: nelle 24 ore successive non bisogna esporsi a fonti di calore o eseguire attività sportive, in quanto entrambe le condizioni possono favorire la migrazione della tossina botulinica iniettata in sedi diverse da quella desiderata, compromettendo il trattamento estetico.

Il giorno del trattamento possono verificarsi temporanei episodi di emicrania, assolutamente risolvibili con terapia antalgica e passeggeri.
Avendo il trattamento con tossina botulinica un’azione temporanea ed assolutamente reversibile, è consigliata una rivalutazione dopo circa 4-5 mesi e la ripetizione circa due volte l’anno.

Per prenotare un trattamento con tossina botulinica a Lugano, contattaci al (+41) 091.9213354 o richiedi informazioni attraverso il form di contatto.

CONTATTACI

    ORARI

    Lunedì – Venerdì10:00 – 19:30
    SabatoCHIUSO
    DomenicaCHIUSO

    CONTATTACI

      ORARI

      Lunedì – Venerdì: 10:00 – 19:30

      Sabato CHIUSO

      Domenica CHIUSO